In questo nuovo post ti darò alcune indicazioni fondamentali su come creare una comunicazione fotografica un brand che sia uniforme ed efficace. Quando parliamo di comunicazione visuale è importante comprendere tutti i fattori che entrano in gioco nel momento in cui un potenziale cliente vede i nostri contenuti. Ecco i 3 consigli di cui voglio parlarti:

Colori

Ogni colore ha un suo significato nella mente di chi osserva un contenuto fotografico. Puoi partire dal logo del tuo brand e comprendere (per quanto sia possibile) come trasferire lo stesso mood alle fotografie che realizzi. Se ad esempio la tua azienda opera nel settore del giardinaggio, il verde ed il giallo possono essere colori interessanti. Se invece hai una startup tecnologica con un logo celeste o blu, potrai utilizzare questo colore nella maggioranza dei tuoi scatti. Ovviamente dovrai far attenzione: questa regola può stimolare la tua creatività ma non sempre è applicabile quando utilizzi colori molto particolari. Se ti ritrovi in questo caso puoi comunque applicare il tuo logo sugli scatti includendo la tua identità in ogni fotografia.

Soggetti

Ogni qualvolta che condividi un contenuto sui social, è importante che tu abbia in mente la persona di riferimento a cui arriverà quel contenuto e che vorresti trasformare in cliente. Le fotografie che contengono un soggetto ben preciso, come ad esempio una persona, sono facilmente comprensibili da chi le guarda. Per questo motivo ti consiglio di inserire dei soggetti che siano quanto più simili alla persona che vorresti come cliente.

Consiglio bonus: evita le immagini stock con i soliti ragazzi super sorridenti, piuttosto crea un tuo set e fai degli scatti originali nella tua azienda!

Se sei alla ricerca di un fotografo per la tua azienda, puoi contattarmi qui.

Composizione

Ultimo punto, ma non per importanza perché anche la composizione vuole la sua parte, anzi, potremmo definirla come la parte più importante di una fotografia. Ti consiglio di non lasciare nulla al caso e cercare di realizzare composizioni che mettono in risalto il soggetto puntando sui valori della tua azienda. Se il tuo profilo aziendale è ad esempio di un ristorante, proponi solo immagini di qualità a livello compositivo e di colorazione. Sii severo con te stesso e se una foto non è uscita bene prova cambiare totalmente l’angolazione, ma non pubblicare contenuti poco professionali. Spesso le persone scelgono il ristorante verificando come viene curato il profilo Instagram o TripAdvisor, proporre un’immagine con una composizione storta o con oggetti che disturbano può farti perder una prenotazione.

Ti è piaciuto il post?

Se non vuoi perderti tutti i nuovi contenuti del blog, i video tutorial, i post dedicati alla post-produzione e alla fotografia, seguimi su Instagram cliccando sul pulsante qui sotto!