Mi sono girato nel letto più e più volte, per mesi, riflettendo su tutti i pro e contro dell’apertura di una Partita IVA mentre lavoravo come dipendente per una multinazionale. In questo post ti racconto come ho aperto la mia Partita IVA con Fiscozen e la mia opinione sul servizio.

Perché aprire una Partita IVA?

Quando ho aperto la Partita IVA ero dipendente ed iniziavo ad ottenere le prime collaborazioni con le aziende come fotografo, il che non poteva più rientrare nel lavoro occasionale poiché reiterato nel tempo. Nonostante il mio primo lavoro occupasse 6.5 ore ogni giorno, su turni dalle 6 del mattino alle 24, decisi comunque di aprire la Partita Iva per mantenere le piccole collaborazioni che iniziavo ad avere. Uno dei motivi che mi spinse ad aprirla fu il regime fiscale forfettario.

“Si tratta di un regime agevolato, concesso ai lavoratori autonomi (commercianti, artigiani, ditte individuali e liberi professionisti) che non superano i 65.000 euro di ricavato annuo (e non 30.000, come nel 2018). Il regime forfettario nasce per semplificare la gestione della Partita IVA. Chi vi aderisce, pertanto, è tenuto a versare un’unica imposta sostitutiva, pari al 15% del reddito imponibile, ovvero del fatturato annuo, meno una percentuale fissa – calcolata in base al Codice ATECO – per le spese sostenute (che per i liberi professionisti è pari al 22% del reddito complessivo). L’imposta sostitutiva viene ridotta al 5% per i primi cinque anni di attività.”

Post completo sul Blog di Fiscozen

Quali sono i punti di forza di questo regime?

  • Non dovrai inserire l’IVA nella ricevuta
  • Non ci sono costi fissi (come nel regime ordinario)

Questi due punti hanno fatto la differenza per me durante l’indecisione. Perché ho sempre creduto che la Partita IVA avesse dei costi fissi, mentre questi non sono presenti nel regime forfettario. Le tasse che pagherai saranno una percentuale di quanto fatturato, nel momento in cui il tuo fatturato sarà pari a zero non avrai dei costi fissi.

Perché proprio Fiscozen?

Una volta presa la decisione, pronto per il mio salto nel vuoto, mi sono informato sui vari costi dei commercialisti, verificando quali servizi ci fossero. Non vi nascondo che ci sono numerosi servizi di commercialista online, ma decisi di affidarmi a Fiscozen dopo aver letto il loro Blog super curato e dopo aver visto alcuni video dei tool che fornivano. Fiscozen è una startup italiana che si sostituisce al classico commercialista; si occuperà dell’apertura della Partita IVA e della sua gestione. Il tutto senza doverti recarvi fisicamente dal commercialista, sarà tutto digitale!

Ecco 3 motivi che mi hanno portato a scegliere il loro servizio:

1. Dashboard fatturazione

Nella Dashboard del tuo account su Fiscozen, troverai un grafico con l’andamento del fatturato mese per mese e un riquadro con la previsione di quante tasse dovrai versare nell’anno successivo, con data di scadenza ed eventuali F24 da pagare. Inoltre, troverai le varie sezioni dedicate alle spese, all’elenco dei clienti, alle fatture emesse e ai documenti.

2. Compilazione fatture

Avrai un modello per le fatture che si auto-compila scegliendo un cliente dall’elenco, inserendo descrizione della prestazione ed importi. Questo ti permetterà di non sbagliare nessuna fattura ed avere un template sempre coerente ed immediato.

3. Consulente gratuito incluso via chat

La vera comodità credo sia proprio questa. Soprattutto per chi lavora nel digitale, o viaggia spesso, non potendo andare costantemente dal commercialista. Con Fiscozen, per qualsiasi info potete rivolgervi ad un consulente via chat, senza costi aggiuntivi.

Considerazioni dopo un anno di utilizzo

Ho aperto la Partita IVA da Gennaio, ad oggi ho contattato innumerevoli volte l’assistenza di Fiscozen perché molto spesso è difficile interpretare le normative fiscali. Il servizio di assistenza via chat con un consulente è sempre stato velocissimo, risolutivo e comprensibile (nonostante la materia!). Se necessario verrete o potrete richiedere di esser contattati telefonicamente.

Nel momento in cui ho fatto degli errori hanno trovato subito una soluzione senza perder tempo. Se penso che per ogni problema avrei dovuto prender appuntamento dal commercialista classico, mi sento di consigliarvi questo servizio, ancor più se siete professionisti smart.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto, ne approfitto per farti un piccolo regalo: se deciderai di utilizzare il servizio di Fiscozen, grazie a questo codice sconto risparmierai 50€ sul primo anno di abbonamento! Dovrai solo cliccare sul link del coupon qui sotto.
Clicca per applicare lo sconto di 50€

Inoltre, potrai supportare questo blog in maniera completamente gratuita.
Ho parlato dell’argomento anche su Youtube, qui trovi il video dedicato.